Dentro Parigi c’è il mondo

giovanna

Parigi oggi è una meta da attraversare. Sono anni che la frequento, e ogni volta che ci arrivo, la vedo e la vivo come una città che ha sempre qualcosa da insegnare a tutti.

Questo è uno dei tanti motivi per cui ho deciso di dedicarle un libro errando nelle crepe del suo ventre.

Il racconto è spinto da una necessità soprattutto dopo le ferite recenti che si sono aperte nel suo cuore: l’accanimento dell’odio non vuole allentare la sua presa, Quell’odio portato e propagandato da una mano assassina e barbara che non tollera la libertà assoluta e che vuole distruggere questa straordinaria città enciclopedica a cui tutti dobbiamo sempre qualcosa.

Parigi sotto l’assedio della barbarie non è più la stessa. È tempo di mettere da parte la letteratura. Dai bistrot i vetri sono opachi e non si riesce a vedere la realtà.

A Parigi il cielo cambia sempre. È bizzarro e imprevedibile come l’aria che si respira.

I parigini si sentono sotto assedio, hanno paura, ma non possano fare a meno di continuare a vivere.

Parigi è una meta da raccontare, sentendo addosso le ferite degli attentati e soprattutto lo sgomento dei parigini che sanno di vivere in emergenza, e nonostante tutto non si consegnano alla paura e al terrore.

Dentro Parigi, per fortuna, c’è ancora quel mondo straordinario di libertà, uguaglianza e fraternità che nessuna multinazionale del terrore riuscirà a sconfiggere.

Non possiamo non raccontarlo, non possiamo non sentirci parte integrante di quell’ insostituibile patrimonio di cultura e civiltà.

Sono camminando nella città offesa, con la consapevolezza che altre ferite sanguineranno, sarà possibile nel disincanto dare una risposta forte all’orrore di chi nel nome di dio porta il terrore nella città dove è nata la libertà degli uomini.

Nicola Vacca

(Parigi, 25 settembre – 4 ottobre 2016)

( Place Dauphine, foto di Giovanna Barone)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...