Craxi, l’ultimo riformista

bettino-craxi.jpg

 

Nello squallore evidente della politica italiana che naviga a vista a corto di  idee e strategie è il caso di spendere qualche parola  su Bettino Craxi.Il 19 gennaio del 2000  moriva in esilio ad Hammamet l’ultimo grande leader socialista.

Un vero riformista che oggi ha lasciato un’eredità ingombrante che a sinistra pesa come un macigno. È vergognosa l’appropriazione indebita del suo pensiero da parte della sinistra postcomunista che fa finta di riabitarlo per rifarsi una verginità. La questione socialista e il pensiero del riformista Bettino Craxi  non apparterranno mai all’ ipocrita sinistra postcomunista che fino al giorno della sua morte ha considerato il leader del Garofano un  “pericolo per la democrazia”.

È ancora vivo nella nostra memoria il giustizialismo feroce dei comunisti di ieri la loro rabbia, sfogata attraverso le monetine e l’appoggio  morale al Pool di Milano,nei confronti dell’anticomunista Craxi che voleva affrancare  il suo partito dalla sudditanza massimalista e soprattutto  coniugare la sinistra con la libertà. Adesso che  politicamente il duello a sinistra tra Bettino Craxi ed Enrico Berlinguer  lo ha vinto il primo(come dimostrano le tardive dichiarazioni di Piero Fassino affidate alla sua autobiografia politica) ci sarà pure un motivo perché oggi la sinistra  consideri Craxi l’uomo politico su cui interrogarsi?.

Il fantasma di Bettino Craxi e il suo riformismo vincente e attuale, che incarna una certa idea di sinistra,moderna e democratica attenta all’ individuo e alla sua dignità, oggi turbano  quel che rimane della sinistra postcomunista che lo ha giustiziato con un processo sommario.

La questione socialista di Bettino Craxi non apparterrà mai al loro Dna. Fu lo stesso  Craxi a scrivere prima di morire  che la cosa più terribile sarebbe quello di essere riabilitato da coloro che lo hanno assassinato. Così sta accadendo.

Nicola Vacca

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...