Il libro che sconvolse una generazione

w

Simone Weil , figura straordinaria e vitale del  pensiero filosofico e religioso del Novecento, ha attraversato il suo tempo come una rapida meteora ed ha lasciato  in eredità l’originalità e l’autenticità del suo percorso speculativo con il quale ancora oggi  bisogna fare i conti.

Scrittrice, irrequieta, indipendente, rifiuta schemi e scuole di appartenenza e dedica la sua breve vita alla ricerca interiore  tenace fondata sull’idea di partecipazione, dell’impegno e della testimonianza.

Troviamo Simone, innamorata nella contemplazione dell’intreccio tra vita e pensiero,  nelle vesti di insegnante di filosofia, di operaia, di animatrice del dibattito politico, spirituale e filosofico del suo tempo.

Attraverso  le sue opere si deduce che  la vita è concepita dal suo pensiero come una ricerca continua motivata dal bisogno di fare esperienza, affidandosi alla partecipazione vissuta con intensa emotività.

Dalla riflessione intorno ai suoi scritti,  si comprende  ancora la grandezza della Weil,  la cui conquista spirituale  indaga il complesso mondo delle idee e del pensiero, che mostrano l’autentica scelta di libertà in favore della verità.

Qualche anno fa Adelphi ha riproposto una delle opere fondamentali della grande scrittrice francese:  Attesa di Dio (a cura di Maria Concetta Sala, pagine 350, euro 25). Questo libro sconvolse  una generazione, ed è senza dubbio un grande libro che continua a esercitare un influsso straordinario. È stato definito un grande classico  cristiano.

Ancora oggi, questa opera, rappresenta una delle più brucianti testimonianze mistiche del Ventesimo secolo  e più di ogni altra aiuta a penetrare più da vicino la vera essenza del pensiero filosofico della sua autrice.

A distanza di oltre cinquant’anni  dalla prima edizione francese, Attesa di Dio – come scrive Maria Concetta Sala nel saggio introduttivo – conserva inalterato il suo valore. Il pensiero seducente della Weil  apre le porte interiori sulla rivoluzione del cuore. È un libro duro e puro che si pone come una profonda investigazione spirituale

Attesa di Dio contiene la forza prorompente di un pensiero che vuole ricercare la verità attraverso il percorso spirituale e incontra nella  partecipazione ad ogni evento il legame indissolubile con la filosofia della vita, che si riconosce impegno e testimonianza nell’elaborazione della fondamentale esperienza dell’esserci nel mondo.

Il libro fu considerato da un’intera generazione  un grande classico precristiano. La Weil, con il suo libro, portò molti che erano giovani nell’ultimo dopoguerra alle soglie del cristianesimo. Più tardi  non pochi  superarono quelle soglie.

Con questo libro la Weil guarda  all’urgenza del concetto di anima attraverso una nuova forma di religione che sappia guardare con concretezza alla preghiera,  parola di tutte le cose.

 Attesa di Dio  narra la storia di un’anima pronta a scalare attraverso le strade tortuose del pensiero la montagna della conoscenza reale ispirata  dalla ricerca filosofica dai faticosi appigli. Guidata così dalla rigorosa intransigenza di princìpi morali, lei prosegue testarda, senza mai arrendersi di fronte alle difficoltà,  la ricerca  disperata  della verità assoluta.

«Ritengo che bisogna sostenere sempre ciò che si pensa,anche se così si sostiene un errore contro una verità. Ma nel contempo bisogna pregare ininterrottamente per ottenere più verità ed essere pronti in qualsiasi  momento ad abbandonare la propria opinione, quale che sia, non appena l’intelligenza abbia ricevuto luce. Ma non prima di allora».

Fondata sullo studio dei manoscritti e corredata di un ampio corpus di apparati, questa nuova edizione di Attesa di Dio illustra la genesi dei singoli testi che compongono il volume- sei lettere e cinque saggi – e ne individua le connessioni, offrendo  oggi uno strumento prezioso per  capire finalmente lo sviluppo del pensiero  di Simone Weil.

Nella convinzione dell’inseparabilità del pensiero dall’ anima del mondo risiede l’attualità dell’opera di Simone Weil; una scelta di vita in grado di comprendere la vita insieme a una coerenza etica che si esprime nell’agire come essere  integrato nelle vicende del mondo.

Attesa di Dio è il libro che più da vicino  svela  i segreti più intimi della grande pensatrice che ha deciso di vivere nello Spirito  la sua breve esistenza. Le parole di Georges Hourdin  rendono l’idea  della sua grandezza epocale: «Prepariamoci  dunque a incontrare un libro straordinario, scritto da  una giovane  bruciante di carità. Dopo la guerra, Simone Weil fu nel contempo profeta e testimone dell’Assoluto».

Nicola Vacca

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...