La poesia di Marzia Ercolani

Ercolani MArzia 2 (1)

Recentemente su Satisfiction mi sono occupato di “Ore illegali” (Alter ego edizioni) il secondo libro di versi di Marzia Ercolani.La sua voce è limpida e pronuncia un sentire che provoca palpiti e battiti. Una poesia onesta che non rinuncia mai al momento dell’abbandono e nella parola scava per portare in superficie indizi e dubbi di un’esistenza tutta da attraversare. Giuseppe Cristaldi scrive che Marzia Ercolani possiede un telaio antico, scrostato, tirato su a manate e ingranaggi di quercia. Questi suoi nuovi versi(inediti) portano fino a noi una poesia che viene da molto lontano, quella che educa il cuore e allo stesso tempo non ha paura di scatenare deflagrazioni. (Nicola Vacca)

Ci sono notti

che il letto naufraga.

E il sogno non ha rive.

Solo l’alba

ti chiede scusa.

****

Oggi il vento

scotta la pelle,

arde, bruciacchia,

oggi le mie ceneri

sono il respiro

dei passanti,

l’ossigeno

dei marciapiedi.

****

Non c’è accudimento

in questo mio tormento

nessun luogo dell’altro

nessun approdo umano

per questo mi scoloro

per questo assaggio corpi

due secondi di tepore

che si spengono all’albore,

così passa l’appetito

ché in questo mio lamento

sarebbe un godimento

quel gesto, quell’umore

che pare essere amore,

senza uso né consumo,

senza peso alcuno

solo radici e polline,

stesse orme, unico sole.

****

Giusto una mano

che carezzi decisa

la mia anima recisa

ché io questa mano

di notte e nel silenzio

la leggerei tutta

come un maestro,

una margherita,

e ne farei il mio sogno

una sogno a 5 dita,

palmo a palmo,

stretto stretto,

per tutta la vita.

****

Io che penso in grande
sono un’atleta del piccolo
io che penso in grande
abito il minuscolo
io che ho voglie immense
e passi microscopici
Io che spero incanto
e carezzo stonature.
Sono una formica
con la chitarra in mano.
O forse una cicala
con il pane tra le ali.

Marzia Ercolani nasce a Roma. Diplomata in recitazione al Centro Internazionale La Cometa. Presidente dell’associazione culturale Atto Nomade. Autrice, interprete e regista di spettacoli teatrali e performance poetiche. Come drammaturga firma Sono morta anche io testamento turchino di una fetocchia deccezione, I segreti di Eva e Munne o munno differente, Altrove. Scrive inoltre sceneggiature. Nel 2009 edizioni Joker pubblica Diversamente Abile, prima raccolta poetica, recensita da Sandro Montalto. Pubblica racconti, poesie e manifesti sulla rivista letteraria indipendente La Fornace.  Ore illegali è la sua seconda silloge poetica, edita nel 2015 da Alterergo.

 

Bibliografia

Ore illegali Edizioni Alterego 2015. Poesie.

Diversamente Abile – Collana Girasoli. Edizioni Joker 2008. Poesie.

Noi oggetti – raccolta di racconti(estratti pubblicati sulla rivista letteraria La Fornace)

Fiabe dAsfalto – raccolta di fiabe (estratti pubblicati sulla rivista letteraria La Fornace)

Dialogo tra organi e sottoposti  – (estratti pubblicati sulla rivista letteraria La Fornace)

Milano Milano in 100 parole – Antologia Giulio Perrone Editore

Manifesto per una cultura agita – manifesto associazione Atto Nomade (La Fornace)

Manifesto per un carcere umano – progetti teatro in carcere

Manifesto del legittimo adolescente.per Never Give Up ( disturbi alimentari giovanili)

Sudario cardiaco passi e sospiri di unaforestiera  – manifesto (La Fornace)

Munne O munno differente – drammaturgia.

Sono morta anche io testamento turchino di una fetocchia deccezione – drammaturgia.

I segreti di Eva – drammaturgia.

Altrove – drammaturgia

Il coro – soggetto di G. Clemente e M. Ercolani

Quando lamore chiama – soggetto di G. Clemente e M. Ercolani ( Aurora Film)

Sonata in re minore – soggetto

La sposa di Giuda – soggetto

Dal letame nascono i fior – sceneggiatura.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...