Pessoa nelle pagine della sua moltitudine

pessoa

Fernando Pessoa, poeta tra le figure più complesse della letteratura portoghese,  è un artefice frammentario, di cui è difficile dare una definizione.
Ci ha lasciato un vasto corpo di scritti che riguardano molteplici discipline e che ci immergono in un pensiero inquieto e originale, caratterizzato da tanti interrogativi, da tante sfaccettature, da tanti enigmi.
Nel suo mondo affascinante si accede e ci si perde  come nei meandri di un labirinto. La scoperta della sua opera aggiunge qualcosa al nostro universo personale.

La sua varietà di eteronimi costituisce il cuore e il mistero di un’invenzione poetica singolare.

Il pensiero di Fernando Pessoa riserva sempre grandi sorprese. La lettura della sua opera non smette mai di stupire e interessare. Nei  labirinti  creati dai suoi versi  ci sono  formidabili intuizioni sulla vita e sull’essere.

Gli amici immaginari  del poeta  per  la prima volta dialogano. Condividendo la stessa pagina , essendo davvero una sola moltitudine si ritrovano, fianco a fianco, a redigere quel libro dell’inquietudine dove l’anima è il fondamento di tutto.

Riccardo Reis, il neoclassicista  emigrato  in Brasile per disprezzo della repubblica, Alberto Cairo,  scettico, uomo solitario e schivo morto di tubercolosi e Álvaro de Campos, energico futurista in gioventù e nichilista sono gli stati d’animo più rappresentativi di Pessoa. Ma sono anche  le tre anime di un poeta  drammatico e lirico, multiforme e contraddittorio , che come pochi ha saputo scendere negli abissi dell’inconscio e della crisi.

In tutti i suoi eteronimi troveremo l’anima del poeta portoghese che scruta la divina irrealtà delle cose. Nei suoi versi c’è sempre la capacità di percepire il mistero del tutto. Ogni personaggio che viene fuori dal suo baule pieno di gente è un sognatore ironico, un testimone  infedele alle promesse segrete  ma soprattutto un’ incognita metafisica che si dona con il suo carico di epifanie.

Nicola Vacca

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...