La poesia di Daniela Pericone

 FOTO DANIELA PERICONE

(Daniela Pericone nella sua poesia azzanna la vita, ne respira tutti i suoi umori razionali. Tra il caso e la ragione cerca, dubita e inventa parole per servire la realtà sul piatto dei giorni che ci restano da vivere sempre nel loro attraversamento immanente)

(da Passo di giaguaro, 2000)

ULISSE

Neanche il nome tuo conosco

ma t’accolgo come mare.

Quali occhi avrai indossato

grigi, verdi o nerofumo

li coloro come vuoi.

L’ombra che già mi sovrasta

m’incatena alla sua forma.

Dentro te divento linfa

dove scorro ti scompiglio

d’incantesimo faville.

Nulla è uguale al mio ritorno.

 

(da Aria di ventura, 2005)

MOIRE

Quando le Moire figlie della Notte

hanno deciso di concludere

il lavoro intrapreso con te

hai avuto un bel protestare

con la tua vocina flebile

che il verso da iersera

avevi lasciato a metà,

che il caffè stava adesso

proprio per salire

e già ti disponevi all’assolo

struggente di un violino pagano,

e insomma per l’occasione

eri davvero impreparata,

così inattesi gli ospiti

che non ti eri neanche truccata,

messa in ordine, rassegnata.

(da Il caso e la ragione, 2010)

 

A  MORSI

Mentre mordevo la vita

un dente si spezzava,

mi chinavo a raccogliere

il pezzo mancante

e con dita maldestre

rinsaldavo quello

che era stato un incisivo,

ma che ora somiglia

a un insulso canino

la cui natura animale

mostra solo il ringhio

e la vita se la ride

del mio morso a mezz’aria.

 

 

 (Inedito)

Oggi mi manco

mi sveglio in cammino

in un giorno qualunque

mi incanto davanti a un minuscolo

inferno che sputa caffè

oggi dimentico

nascondo gli stracci sminuzzo

le carte le guardo ubriache

sbandare nel volo tuffarsi

accecate incontro al cestino

oggi mi allento

trascino i tappeti indugio

alle porte rimango in soffitta

a fare le fusa strusciando la coda

con gli occhi a fessura

oggi mi perdo

rigonfie le tasche non lascio cadere

molliche di pane inverto alle sedie

i cuscini squaderno i lunari

le stanze un groviglio di vicoli ciechi

oggi rimando

non sferro l’attacco

col braccio sospeso in un’aria

di gesso mi manco

tra il colpo e l’abbaglio.

 

NOTA BIOBIBLIOGRAFICA

 

Daniela Pericone è nata nel 1961 a Reggio Calabria, dove vive e lavora. Dopo gli studi classici nella sua città, si laurea in Scienze Politiche all’Università di Messina. Per molti anni impegnata in ambito associativo, ha svolto un’intensa opera di promozione artistica e letteraria organizzando e curando  presentazioni di libri di poesia e narrativa, incontri a tema e letture.

Scrive poesie, prose brevi, testi di critica letteraria. Ha composto e realizzato recital, tra cui Orfeo ed Euridice Lo sguardo sull’ombra. È componente e voce recitante nel Gruppo Artistico Labyrintho. È inserita in varie antologie poetiche, riviste culturali (Poesia, La Nuova Tribuna Letteraria, Helios, Nuovo Contrappunto, I fiori del male), siti e blog letterari (Radio Rai1, Rainews24 Poesia di Luigia Sorrentino, Atelier poesia, La Recherche, La Rivista Intelligente, Cartiglio d’ombra, Caponnetto-Poesiaperta, Words Social Forum, Versante Ripido, La presenza di Èrato).  redattore del sito Carteggi Letterari.

Ha ricevuto premi e riconoscimenti per la poesia edita e inedita, tra cui Città di Corciano, D. Napoleone Vitale, S. Domenichino-Città di Massa, L. Montano, A. Contini Bonacossi, Sulle orme di Ada Negri, Il Litorale, Antica Badia di S. Savino, F. Graziano.

Ha pubblicato i libri di poesia: Passo di giaguaro, Edizioni Il Gabbiano, 2000 (con una nota di Adele Cambria); Aria di ventura, Book Editore, 2005 (prefazione di Giusi Verbaro); Il caso e la ragione, Book Editore, 2010, con il quale ha vinto il 1° Premio assoluto Tra Secchia e Panaro 2013.

Da alcuni anni collabora con l’Università eCampus di Roma alla realizzazione del ciclo di eventi Il Posto della Poesia, nel cui ambito interviene anche con propri testi e reading a tema.

È in procinto di pubblicare una nuova raccolta poetica.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...