Il coraggio di Oriana Fallaci

oriana-fallaci

Oriana Fallaci è la più grande giornalista italiana perché la sua vita anarchica e avventurosa ha lasciato un segno e una grande lezione. Una vita vissuta pericolosamente nelle zone di guerra più calde del mondo per accertare la verità dei fatti e raccontarla con grande trasporto al mondo intero. Questa è la missione  che la Fallaci si è imposta nella sua carriera di inviata e di scrittrice. Contro ogni conformismo  è stata sempre al servizio dei lettori. Non si è mai lasciata intimorire dai potenti che ha incontrato, davanti a loro non ha mai abbassato la guardia. La libertà e la verità non hanno padroni.

Negli ultimi anni di vita  la grande scrittrice ha dato prova della sua eresia e del suo straordinario coraggio. Dopo l’11 settembre  si è trovata a combattere contro due mostri: l’Islam e l’Alieno, che gli stava divorando la vita. Fino alla fine è stata quella straordinaria donna che non ha mai abbandonato la trincea, che abbiamo imparato a apprezzare in ogni suo articolo, in ogni suo libro, in ogni sua inchiesta. Oriana Fallaci ha sempre anteposto alla sua carriera l’amore per la libertà e la giustizia.

Si parlerà e si scriverà molto di questo personaggio scomodo che nell’ultimo periodo della sua esistenza ha difeso coraggiosamente, come pochi hanno fatto, la cultura e la civiltà dell’Occidente minacciato dal pericolo islamico.

Oriana Fallaci  è stata soprattutto una  donna che ha sorpreso il mondo con le sue parole.

La grande umanità della giornalista e della donna che attraverso consistevano nell’ essere distaccata da tutto quanto era superfluo, più  attenta  alle povere cose dell’umanità.

Si è parlato troppo e a sproposito della  personalità della Fallaci. Soprattutto i suoi detrattori per partito preso ideologico non le hanno risparmiato  critiche sotto forme di attacchi personali e gratuite offese.

Ancora si fanno sentire le cattiverie dei benpensanti che non hanno mai perdonato alla Fallaci di aver scritto e detto come stanno le cose  sui rischi che l’Occidente corre dopo l’11 settembre.

Cruciali le  fasi salienti dell’ultima battaglia di Oriana Fallaci. Quella contro l’invasione dell’Occidente da parte dell’Islam e la denuncia che la scrittrice fa nella Trilogia della sua resa di fronte a uno scontro di civiltà che il conformismo progressista politicamente corretto  ignora  intenzionalmente.

Grande il  coraggio di Oriana Fallaci, che anche in questa battaglia è stata una donna che ha pagato sempre in prima persona l’audacia delle sue idee. La grande giornalista ha intuito che dopo l’11 settembre siamo finiti in una guerra di religione, che l’Occidente corre il rischio di perdere perché non sa contrastare il totalitarismo verde dell’estremismo islamico che tende a trasformare la fede religiosa in un’ideologia politica.

L’Alieno è morto con lei. Ma il suo coraggio è vivo,  e ci avverte che il nemico è alle porte, e noi, invece di difendere la nostra identità e la nostra civiltà, gliele spalanchiamo costruendogli le moschee e rinnegando totalmente le nostre radici.

Oggi tagliatori di teste di un sedicente stato islamico sono in servizio permanente effettivo. Chi in passato ha offeso Oriana Fallaci dovrebbe chiederle scusa. Tutto questo lo aveva previsto e raccontato profeticamente.

Nicola Vacca

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...